“VEDERE VOCI” PER PARTECIPARE ALLA POLITICA DEL NUOVO CENTRODESTRA DEL FVG

Share Button

“Vedere voci” è  il nome di uno dei tantissimi circoli del Nuovo Centrodestra che si sono costituiti in FVG entro il 28 febbraio scorso. Si è formato a Udine ed è interamente composto da persone con problemi sensoriali all’udito.

ncd

“Questo Circolo – commenta il capogruppo del Nuovo Centrodestra in Consiglio Regionale FVG, Alessandro Colautti – dimostra come la disabilità non sia un limite, ma anzi possa rappresentare un esempio concreto di impegno sociale e una motivazione ulteriore alla partecipazione politica”.

“Vedere voci” – prosegue Colautti – è formato da dieci persone (cinque donne e cinque uomini) che hanno indicato come presidente Marco Coppo che è anche responsabile per il FVG dell’Ente Nazionale Sordi. Partecipare alla costituzione di questo Circolo è stata una esperienza unica: con l’aiuto di volontari, attraverso il linguaggio dei segni abbiamo presentato il progetto del Nuovo Centrodestra e gli obiettivi che il partito intende raggiungere in regione”.

“La costituzione del Circolo – conclude Colautti –,  vuole garantire un totale interscambio comunicativo anche con un particolare segmento del mondo della disabilità consentendogli una totale partecipazione all’attività politica. Le riunioni si svolgeranno alla presenza di volontari e amici che utilizzeranno la LIS, lingua dei segni, già a partire dalla visita del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin di questo fine settimana in regione. Il Nuovo centrodestra del FVG, con l’aiuto di alcune associazioni, promuoverà presso gli stessi componenti dei circoli l’insegnamento della Lingua dei Segni con l’obiettivo di favorire il riconoscimento ufficiale di una lingua ancora sottovalutata nonostante l’aumento dei disabili soprattutto nel mondo della scuola”.

 

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news