Udine: Concorso pubblico per coordinatori censuari. La riserva.

Share Button

Terza Parte Essere o non essere: mentre il Comune di Udine si vanta di far partecipare gli stranieri, alcuni italiani restano nel limbo.

(Segue dalla Seconda Parte)

Risultato conclusivo (titoli più colloquio): 19,5 punti su 55.

Vabbè, il materiale per l’inchiesta c’è, ne verranno fuori due articoli.

E invece no: due notizie pruriginose stimolano un ulteriore approfondimento.

La prima è la comunicazione che il candidato, assieme ad altre sette persone, rientra nella lista delle “riserve”.
Il meccanismo qui è contorto: anziché contrattualizzare subito in base alla lista uscita dallea selezione, cioè chiedere dal primo all’ultimo se accettano il contratto di lavoro, per passare alle riserve in caso di rinuncia, il comune informa che anche le riserve dovranno partecipare ad ulteriori due giorni di formazione, perché “è necessario che la riserva sia in possesso di tutte le informazioni necessarie a svolgere eventualmente il proprio ruolo”.

Come come? Già si è buttato un giorno per la presentazione e per il colloquio ed ora si deve sacrificare altre due giornate, sapendo al 99% di non ottenere il lavoro? Ma è modo di trattare la gente?

Il Comune risponde così il 22 Agosto: “Il Direttore Generale Carmelo Cipriano non ha dato disposizioni in merito al caso di  personale in  riserva, che non dovesse partecipare al  corso per coordinatori, previsto nella settimana  19 – 23 settembre. Ne daremo comunicazione appena possibile”.

Fantastico! A tutt’oggi nulla si sa.

La seconda: il 27 Agosto l’assessore Kristian Franzil (PRC) strombetta a tutto il mondo che il Comune di Udine ha fatto scuola sul reclutamento di coordinatori e rilevatori del censimento, aprendo il bando (con determina successiva) anche ai lavoratori stranieri, purché cittadini europei.

Innanzitutto potevano pensarci prima, dato che, per legge, tutti i concorsi pubblici sono aperti ai cittadini europei. Inoltre, la determina non richiede la conoscenza della lingua italiana: un finlandese potrebbe avere i titoli ma come coordinerebbe in finnico?

Gli è andata bene: nessuno straniero, né per il posto da coordinatore (20), né per quello di rilevatore (60) ha fatto domanda.

(Fine 3/3)

.

Tommaso Botto

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news