Tondo su Serracchiani: Garante dei diritti della persona, ennesima spesa inutile

Share Button

“Il centro sinistra non perde occasione per dimostrare di essere il partito della spesa pubblica. L’aver voluto introdurre le figure dei garanti, di diritti per altro già tutelati, ne è l’ennesima dimostrazione”.

SERRACCHIANI

Ad intervenire è il portavoce della coalizione di centrodestra in Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo.

“Durante la mia amministrazione avevamo soppresso le figure del Tutore dei minori e del Difensore civico, non perché non attenti a queste tematiche, ma perché nei fatti il loro operato si è contraddistinto per l’inutilità e il totale disinteresse da parte della gente che in caso di necessità, giustamente, si rivolgeva agli organi preposti”.

Secondo Tondo la riedizione di quelle figure con nomi diversi e con l’aggiunta di una terza, non avrebbe fini funzionali, ma il solo scopo di creare poltrone per persone politicamente connotate, aumentando la spesa a carico dei contribuenti.

“Questo modo di fare politica non ci appartiene e la Giunta da me guidata lo ha dimostrato sempre con i fatti”, conclude l’esponente dell’opposizione.

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news