Svelato il nuovo nome del nuovo programma per creare nuovo lavoro in FVG

Share Button

VERRANNO SPESI 20 MILIONI DI EURO SULLA SCIA DI “GARANZIA GIOVANI” DI ENRICO LETTA

DOVATU manina a grappolo

Sarà operativo entro poche settimane il “Piano d’azione per il sostegno, il rientro o la permanenza nel mercato del lavoro“, recentemente approvato dalla Giunta. Lo ha annunciato la presidente della Regione, Debora Serracchiani, intervenendo oggi all’inaugurazione dell’anno accademico delle Università di Udine e di Trieste, presente il ministro dell’Istruzione Università e Ricerca, Maria Chiara Carrozza.

“In questo momento – ha spiegato la presidente – la priorità per la Regione è il lavoro, con un particolare impegno nel contrasto della disoccupazione giovanile, che ha raggiunto livelli impensabili anche per il Friuli Venezia Giulia”.

Il Piano regionale, ha spiegato Debora Serracchiani, conta complessivamente su una disponibilità finanziaria di poco meno di 20 milioni di euro derivanti dal Piano di azione e coesione definito a livello nazionale, e prevede misure capaci di accrescere le competenze delle persone ed accompagnarle nella ricerca di un posto di lavoro.

Il Friuli Venezia Giulia sarà inoltre la prima Regione italiana, ha ricordato ancora la presidente, a sperimentare “Garanzia giovani”, la misura introdotta dal Governo Letta per favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: formazione, informazione, studio e avviamento al lavoro sono le tappe del percorso per cui verranno impiegati 12 milioni di euro, in un progetto rivolto ai giovani dai 15 ai 24 anni, che coinvolgerà anche i laureati con percorsi di studio post laurea.

 

VEDI ANCHE:

>>> REINSERIMENTO LAVORATIVO, DENARO PUBBLICO PER FARSI PRENDERE IN GIRO <<<

 

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news