SERRACCHIANI TUTELA ROM E SINTI PIUTTOSTO CHE ITALIANI IN STATO DI BISOGNO

Share Button

“La Giunta FVG è più interessata a tutelare i Rom, Sinti, nomadi ex detenuti, piuttosto che garantire i diritti e dare un sostegno equo alle fasce più deboli dei nostri cittadini come gli anziani, famiglie di nuova formazione, famiglie italiane, disabili, genitori separati in particolari situazioni di disagio. Al fine sia di evitare che ci siano evidenti disparita e che gli alloggi Ater si trasformino in ghetti è opportuno favorire l’integrazione sociale e stabilire che i Comuni rivedano i criteri di assegnazione degli immobili in modo da favorire la presenza di nuclei familiari diversificati per categoria e composizione individuati da norme di legge regionale e non più da regolamenti”.

debora militarista

Lo ha chiesto il consigliere regionale di Fratelli d’Italia/AN Luca Ciriani che ha presentato un emendamento all’art.16 del disegno di legge sulle politiche abitative oggi in discussione in aula consiliare.

“I criteri – spiega Ciriani – per l’assegnazione dovranno tenere conto dell’anzianità, delle famiglie di nuova formazione, delle famiglie italiane, delle famiglie straniere, dei disabili, dei genitori separati in particolare situazione di disagio. In questo modo l’assegnazione degli alloggi sarà più equa ed eviterà che si creino dei ghetti etnici o culturali”.

“E’ altresì importante che i nuovi criteri vengano indicati con legge regionale nei quali si disciplinino anche la soglia economica dell’indigenza, nonché le soglie economiche per l’accesso e la permanenza dei nuclei abitativi nei servizi abitativi pubblici”.

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news