SCI: Trofeo Moschitz e Coppa Europa a Sella Nevea (UD)

Share Button

Per l’undicesima volta il trofeo intitolato alla promessa dello sci camporossiana è valido come tappa continentale

.

La stagione agonistica in Friuli Venezia Giulia è pronta a entrare nel vivo con il primo grande importante appuntamento dell’anno sulle nevi targate Sella Nevea.


Da martedì 14 a sabato 18 sono infatti previsti cinque giorni di grande sci con la località sciistica della nostra regione pronta ad ospitare l’edizione 2012 del “Trofeo Giuseppe Moschitz” tradizionale appuntamento dedicato a un grande atleta originario di Camporosso, speranza dello sci azzurro negli anni Cinquanta, prematuramente scomparso nel 1954.

Circa un’ottantina le atlete, provenienti da undici nazioni tra cui Italia, Austria, Francia, Svizzera e Germania, che si sfideranno lungo la pista “Canin”.
Le gare in programma, una supercombinata in programma il 14 febbraio e due discese libere previste per il 17 e il 18, prenderanno il via alle 10.30, con lo slalom valido come seconda manche della supercombinata che vedrà le atlete scattare dal cancelletto di partenza alle 12.30.

Quella di quest’anno sarà l’undicesima volta che il classicissimo Trofeo “Moschitz” diventato punto di riferimento fisso del calendario FIS e messo in palio dall’Unione Sportiva Camporosso – in collaborazione con Turismo FVG e Promotur – è valido come tappa di Coppa Europa.

«È il nostro modo per ricordare una persona importante – spiega Massimo Zambenedetti, presidente dell’US Camporosso – un grandissimo atleta che ci ha lasciato troppo presto. Per questo voglio ringraziare tutti coloro che anche quest’anno ci hanno permesso di portare avanti questa nostra tradizione. E voglio anche sottolineare l’importanza della presenza costante al nostro fianco della Polizia di Stato e in particolare degli agenti della Scuola Alpina di Moena che nel 1967 è stata intitolata proprio a Moschitz».  

«In uno degli ultimi incontri fatti con la Federazione Internazionalde dello Sci a Zurigo – il commento del presidente di Promotur Stefano Mazzolini abbiamo nuovamente ribadito la possibilità per le varie nazionali di allenarsi a Sella Nevea e la cosa è stata apprezzata a tal punto che per Natale avevamo ricevuto molte richieste. Purtroppo, però, la carenza di neve non ci ha permesso di aprire il centro ed è stato un grosso peccato. Per noi la Coppa Europa è un appuntamento sicuramente molto importante a cui teniamo perché ci permette di rimanere nel circuito della FIS anche in prospettiva di un ritorno della Coppa del Mondo a partire dal 2015. Per questo motivo Promotur lavorerà alacremente, assumendosi anche alcuni costi vivi, per portare a casa un ottimo risultato».

Guardando al passato, il “Moschitz” è stato fucina di ottimi talenti che di lì a poco avrebbero trovato spazio anche in Coppa del Mondo. Nel 2003, ad esempio, l’austriaco Mario Scheiber giunse terzo e il connazionale Josef Strobl fu protagonista l’anno dopo. Da ricordare anche la presenza di grandi nomi del circo bianco femminile come Anna Fenninger (trionfatrice nel 2007), Nicole Schmiedhofer, Michaela Kirchgasser, Rabea Grand, Maria Riesch (vincitrice nel 2002) o la mitica Anja Paerson che nel 2003 conquistò il suo primo podio importante in discesa libera.

Nel 2010 il “Moschitz”, valido anche come finale di Coppa Europa, vide trionfare la svedese Kasja Kling in entrambe le discese libere che si disputarono sulla “Di Prampero” a Tarvisio mentre fu la Svezia ad aggiudicarsi il trofeo per nazioni succedendo all’Italia capace, nel 2009, di rompere l’egemonia austriaca che aveva infilato otto trionfi consecutivi.

PROGRAMMA GARE:

Martedì 14 febbraio 2012

09.00 Ricognizione Super G

10.30 Partenza Super G

12.30 Partenza Slalom

Premiazione gare di Super G e Supercombinata (a fine gara)

Mercoledì 15 febbraio 2012

09.00 Ricognizione discesa libera

10.30 Partenza prova discesa libera

Giovedì 16 febbraio 2012

09.00 Ricognizione discesa libera

10.30 Partenza prova discesa libera

Venerdì 17 febbraio 2012

09.00 Ricognizione discesa libera

10.30 Partenza discesa libera

Premiazione gara di discesa libera (a fine gara)

Sabato 18 febbraio 2012

09.00 Ricognizione discesa libera

10.30 Partenza discesa libera

Premiazione gara di discesa libera (a fine gara)

Consegna “Trofeo Moschitz” (a fine gara)

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news