Sci e fiabe: altre due interrogazioni sul Progetto Pramollo

Share Button

Continua la telenovela del faraonico impianto tra Pontebba e la località austriaca (80 milioni di euro). Dopo l’interrogazione parlamentare M5S, l’ennesima in Consiglio Regionale FVG ed in Consiglio Comunale a Pontebba

GUERRA SCI

Colautti (NCD): <<Silenzi preoccupanti da parte della Giunta sul Progetto Pramollo>>

Il silenzio della Giunta sul Progetto Pramollo, che dovrebbe radicalmente cambiare l’appeal turistico del FVG, fa sorgere la domanda se sia ancora percorribile dall’amministrazione Serracchiani o accantonato”.
Ad intervenire durante i lavori odierni della I Commissione congiunta è stato il capo gruppo del Nuovo Centrodestra Alessandro Colautti che ponendo questo interrogativo durante la discussione sulla fusione tra Turismo FVG e Promotur ha alimentato la discussione in commissione.
“Il Progetto Pramollo – ha affermato Colautti – è stato il cavallo di battaglia sia della Serracchiani che dell’eurodeputata De Monte in campagna elettorale ed ora i fatti ci dicono che i 70 milioni di euro per farlo partire sono fermi. Dato che si tratta, come spesso sbandierato dalla maggioranza, di un progetto che potrebbe cambiare il volto del turismo regionale sarebbe opportuno dar voce ai silenzi e illustrare a che punto siamo arrivati”.

 

Lo scorso 20 giugno, a Pontebba (UD), nel corso del primo Consiglio comunale del dopo elezioni, la minoranza consiliare ha presentato un’interrogazione al sindaco riguardo il “Progetto Pramollo”. Di seguito il testo dell’interrogazione:

interrogazione pramollo 20.6.14

 

Redazione

1 comment

  1. bruno says:

    Lug 11, 2014

    Rispondi

    Fin che si è allopposizione si può giocare ma quando si governa i nodi vengono al pettine. opera faraonica con i soldi di pantalone che tende a favorire gli austriaci. Per quanto riguarda l’utenza quasi esclusivamente regionale essa è sempre posta a 100. Quindi si tratta di cannibalizare utenza da altre parti. Bulla di nuovo si crea. Per quanto riguarda lo sviluppo dell’indotto è solo libro delle favole. Più di tanti sciatori in Friuli VG non ci sono

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news