Menu
Categories
PROGETTO PRAMOLLO:RICCARDI, LAVORIAMO A CONDIZIONI DEL BANDO
24 Novembre 2011 Comunicati
Share Button

“La Regione  Friuli Venezia Giulia ha informato la società Doppelmayr che sono in corso di definizione le condizioni dettagliate da inserire nel bando di gara per il ‘progetto Pramollo’, nel pieno rispetto del Protocollo di programmazione integrato tra il Land della Carinzia e la Regione Friuli Venezia Giulia”.

“Successivamente, non appena concordate tali condizioni in attuazione al Protocollo Carinzia-Friuli Venezia Giulia, la Giunta regionale dichiarerà l’interesse pubblico alla concretizzazione del progetto Pramollo”, ha dichiarato oggi l’assessore alle Infrastrutture e ai Lavori pubblici Riccardo Riccardi rispondendo in Consiglio regionale ad un’interrogazione del consigliere Sandro Della Mea.

Nel suo intervento l’assessore Riccardi ha ricordato che la proposta Doppelmayr è stata sottoposta ad una lunga ed approfondita istruttoria tecnica da parte degli uffici regionali, che si è conclusa con una valutazione dell’apposita Commissione regionale di “rispondenza” ai requisiti imposti dall’avviso di gara.

“La sussistenza dell’interesse pubblico tuttavia “è necessariamente vincolata al rispetto degli accordi internazionali con il Land Carinzia, che ha confermato il proprio interesse all’iniziativa con una possibile partecipazione finanziaria di 6,16 milioni di euro, subordinatamente all’acquisizione di idonee garanzie a sostegno dello sviluppo turistico-ricettivo del Comune di Pontebba”.

E proprio negli scorsi giorni l’assessore Riccardi ha inviato una comunicazione al sindaco di Pontebba, Isabella de Monte, nella quale ricorda che il progetto turistico di Pramollo ha ed ha avuto la necessità di “approfondimenti e negoziazioni che fanno parte di una procedura estremamente articolata“.

“Siamo di fronte alla conclusione di un complicatissimo iter che, dopo aver ottenuto il parere della Commissione incaricata, sta valutando i termini delle dovute garanzie al fine di assicurare l’intera copertura finanziaria del progetto“, osserva Riccardi al sindaco De Monte, confermando la sua disponibilità ad un incontro non appena questo iter procedimentale potrà chiudersi.

"8" Comments
  1. perchè il messaggero scrive “la regione prende tempo”?
    in verità l’assessore riccardi sta seguendo l’iter:
    c’è qualche interesse del messaggero a ritardare l’opera?
    forse pramollo non paga pubblicità alla Manzoni&C ?
    SVEGLIA!

  2. Forse Nassfeld fa pubblicità sulla Gazzetta dello Sport? Forse Dovatu è l’ultimo baluardo di un giornalismo costruttivo? D’altronde per il messaggero vale il detto “la carta si lascia scrivere” ma non dimentichiamoci che adesso mettono la “R” anche sui rotoloni regina!!

  3. Maurizio Narcisi

    Finiamola di prenderci in giro, per favore.
    La Regione, al solito, sta prendendo tempo; e nel frattempo nessuno che osa intervenire a disturbare il manovratore.

    http://www.facebook.com/pages/PRAMOLLO-E-NON-MOLLO/250965668296073

    http://www.facebook.com/groups/278056465570963/

  4. Benissimo! Il messaggio è chiaro. La Giunta Regionale non appena verificate etc etc “dichiarerà il pubblico interesse dell’opera”!! Bravi a Pontebba! Bravi e basta.

  5. Ecco che arrivano, sono stati nascosti per mesi e adesso saltano fuori montando un caso. Vecchi tromboni politici di Pontebba avete avuto 40 anni e avete dimostrato di non volere/sapere fare, il vostro tempo è finito. Le parole di Riccardi sono chiare! State rinchiusi in casa, questa volta non si fanno prigionieri!

  6. Certo, nessuno osa disturbare il manovratore perché si ritiene che stia manovrando bene, altri che si basano sulle notizie riportate dal Messaggero Veneto possono avere un’altra opinione

  7. @ Boh: “….altri che si basano su notizie del Messaggero Veneto…” dai, non scherziamo !!! Non dirai mica sul serio? Dimmi che non è vero (che qualcuno pensi ancora di “basarsi su notizie dal Messaggero…”). Certamente non a Pontebba e dintorni!!!

  8. Pingback: SCI: Progetto Pramollo, Pomotur, i media e tutto ciò che gira attorno « Dovatu

Lascia un commento
***