PROGETTO PRAMOLLO: INCONTRO CON GLI INVESTITORI

Share Button

Incontro storico oggi a Pontebba (UD): intorno al tavolo, alla presenza del sindaco De Monte, gli investitori interessati ad investire su Pontebba nell’ambito del Progetto Pramollo.
Presenti anche le maggiori sigle sindacali, tecnici, architetti e Confindustria Udine.
Rinnovata la richiesta di incontro con il presidente Tondo.

.

Si è tenuto questa mattina un incontro storico nella sala consigliare del Comune di Pontebba. Infatti, innanzi al sindaco Isabella De Monte si sono ritrovati gli imprenditori interessati ad investire su Pontebba, nell’ambito del Progetto Pramollo.

Presenti anche un delegato di Confindustria Udine, oltre che una rappresentanza imprenditoriale austriaca e delle maggiori sigle sindacali, insieme a tecnici, architetti ed altri professionisti. Nel complesso una trentina i presenti, tra imprese e professionisti.

Forte e tenace l’impulso arrivato da questo primo work-shop che vuole essere il primo di altri incontri fino a giugno, quando è prevista la pubblicazione del bando per la concessione delle opere.

 

“Si è trattato di un momento fondamentale di sinergia e scambio – spiega Isabella De Monte – la volontà è ferma per tutti: fare e andare avanti è il monito. E’ stato il primo di altri incontri che faremo ed ai quali confidiamo possa partecipare anche il governatore Renzo Tondo”.
A lui è stata rinnovata, da parte imprenditoriale, l’istanza di avere un incontro per l’illustrazione di progetti di recettività di prossima realizzazione.

 

Ricettività alberghiera, infrastrutture, parcheggi, servizi al turista nel periodo invernale ed estivo. Il concreto avvio di ciò è già in corso di realizzazione attraverso i due progetti Interreg IV Italia Austria, che permetteranno lo sviluppo di un turismo mirato nel periodo estivo.

Un restyling per Pontebba a partire dalla riqualificazione dell’areale ferroviario, oltre che delle caserme dismesse di proprietà comunale. Sono questi in estrema sintesi i punti toccati dal partecipatissimo consesso di questa mattina.

 

Due i temi “nuovi” toccati: il progetto di realizzazione di un albergo destinato ai giovani, come già accade nelle più rinomate località turistiche e nelle grandi capitali europee. Inoltre, si è appreso stamani dell’interessamento di nuovi investitori per Pontebba.

 

Indicativa la domanda di uno degli investitori rivolta al sindaco di Pontebba: “Questo progetto Pramollo quale grado ha di realizzazione?”. In altri termini? “Si farà?”. E’ questo il nodo cruciale, a cui Isabella De Monte ha risposto: “Con elevata probabilità”. La comunità pontebbana è unita, così pure i potenziali investitori, sindacati ed amministrazione comunale.

Redazione

7 commenti

  1. Igor says:

    Apr 6, 2012

    Rispondi

    Poter andare in montagna direttamente in treno da Udine sarebbe un sogno…

  2. alex says:

    Apr 7, 2012

    Rispondi

    ottima iniziativa,da ripetere con un calendario di incontri stabiliti sino alla pubblicazione del “mitico” bando di gara.Nel frattempo si potrebbe iniziare la ricognizione fra i titolari degli alberghi di Pontebba attualmente dismessi per conoscere le loro progettualità.Altrettanto utile potrebbe essere una azione pubblicitaria estesa ad importanti gruppi alberghieri internazionali(sul tipo Falkestainer) finalizzata a scoprire nuove partnership sul progetto.Promuovere le collaborazione con gli istituti univeritari italiani di architettura per creare un laboratorio sul posto che iniziasse a produrre idee e prospettive urbanistiche da diffondere sul web creando uno spazio interattivo magari un vero e proprio website dedicato al progetto pramollo con immagini virtuali della cabinovia e delle infrastrutture.Potrebbe essere utile anche una maggiore promozione mediatica( magari anche attraverso un testimonial del mondo dello sport o dello spettacolo)Il lavoro del Sindaco continua ad essere ottimo ed incessante,necessita in questa fase di un pressing pubblicitario che richiami la maggiore attenzione possibile del mondo imprenditoriale.

  3. ........................ says:

    Apr 7, 2012

    Rispondi

    COSA CENTRA LA MINORANZA NARCISI?

  4. luca de reggi says:

    Apr 7, 2012

    Rispondi

    fatemi sapere qualcosa ho interessi come sapete economici diciamo come piccolo investitore albreghiero
    grazie
    su face vedo c’e’ troppa confusione

  5. Top says:

    Apr 8, 2012

    Rispondi

    Per Luca De Reggi: ogni informazione, anche abbastanza dettagliata, sul “progetto Pramollo” e sui previsti investimenti immobiliari e la si può trovare sul sito istituzionale del Comune di Pontebba. Credo che là tu possa trovare tutto. Puoi trovare anche le ultime “linee guida” urbanistiche di recente approvate dal Comune.

  6. Dario Baron says:

    Apr 8, 2012

    Rispondi

    L’incontro tenutosi in Comune con gli imprenditori è un ulteriore segno che si sta parlando in concreto del Progetto Pramollo.
    E’ a mio parere principalmente una risposta per chi,Tondo in testa, dubitava della presenza di imprenditoria privata interessata al Progetto Pramollo.
    Dissipato questo dubbio, ritengo che sostanzialmente il problema sia di tipo politico, legato a quella famosa firma che il presidente regionale dovrebbe apporre per dare “il via” al bando di gara.
    Essere praticamente ancora al punto di partenza, dopo nove mesi dal “SI al Pramollo” ,da parte della commissione tecnica, non è giustificabile ed a fine giugno sarà quasi passato un anno..
    L’imprenditoria privata purtroppo annaspa quando entra in contatto con le pastoie burocratiche e politiche, ed il rischio alla rinuncia non è da sottovalutare.
    Questo è visibile a livello nazionale e purtroppo in maniera molto pesante anche a livello locale,(vedi notizia di questi giorni Danieli/Serbia/1000 posti di lavoro sfumati in regione).
    Oltre alla firma auspicabile in tempi brevissimi, anche l’invito per un incontro rivolto a Tondo dal sindaco di Pontebba, dovrebbe trovare una risposta positiva quanto prima.
    …e non si parli di tempi istituzionali necessari, è lampante che si tratta solo e soltanto di convenienze e valutazioni politiche…..
    Interessante quanto scrive Alex, ma siamo purtroppo in una fase embrionale che attende la firma di cui sopra, e al momento come quelle di tutti noi, le sue sono solo parole, parole in attesa.
    Esternare positivamente, oltre che d’aiuto, è certamente uno stimolo per chi, sindaco in testa, a questo progetto crede e ben vengano persone come Alex, che mirano a proporre costruttivamente al di fuori da vecchie ruggini e soprattutto che ragionino in maniera distaccata dalla politica.
    Dario Baron

  7. RIK says:

    Apr 17, 2012

    Rispondi

    Poi, il Presidente Tondo ha incontrato gli imprenditori? Sarebbe davvero incredibile se non lo avesse fatto!!

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news