Paradossi sanitari: ti curo gratis una frattura ma i denti te li paghi

Share Button

“Quello delle cure dentistiche, a cui una fetta sempre maggiore di persone rinuncia per cause economiche, sta diventando un problema sociale che, in prospettiva futura, rischia di avere ricadute gravi per la salute, soprattutto sulle nuove generazioni. Per questo la  regione ha l’obbligo di tenere in considerazione il problema e di prendersi carico di una soluzione nell’ambito delle proprie competenze sulla sanità”.

dentista
Ad affermarlo è il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale FVG Riccardo Riccardi.

“Un problema – rileva Riccardi – che come Forza Italia intendiamo affrontare individuando un percorso: quello di prevedere un contributo destinato in primo luogo a quelle famiglie, messe alle corde dalla crisi, che stanno sotto una certa soglia di reddito.

“Purtroppo questo tipo di situazioni di sofferenza sono sempre più ricorrenti e il servizio sanitario pubblico nell’odontoiatria non riesce a offrire un servizio neanche paragonabile a quello privato, basta vedere i tempi di attesa per interventi che non siano d’emergenza.

“Ma anche la cronaca ci ha già presentato il conto di questo allarme – prosegue Riccardi – con la drammatica vicenda della morte di una ragazza a Palermo, proprio per le conseguenze di un ascesso dentario non curato a causa delle difficoltà economiche della famiglia.

“Per questo – conclude Riccardi – bisognerebbe prendere atto della situazione e la politica deve dare risposte, senza rifugiarsi dietro i pertugi della burocrazia e dei bizantinismi amministrativi: non possiamo far crescere una generazione di giovani che portino avanti problemi di salute, i cui costi nel futuro ricadranno comunque sulla comunità”.

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news