Nuovo conflitto di interessi in salsa Pd

Share Button

Conflitto di interesse di Daniela Corso, consigliere provinciale del Pd, nonché posizione organizzativa del Servizio regionale che erogherebbe contributi alla ASP di cui è presidente?

DE MONTE Isabella 2014 eurodeputata (PD)

 

“Oramai è chiaro che se hai in tasca la tessera del Pd puoi essere incompatibile o avere un conflitto di interessi ed il Pd ti assolve e chiude non un occhio ma due!”, ha denunciato il vicecapogruppo di Forza Italia in consiglio regionale FVG Rodolfo Ziberna.

“Sul blog regionale Il Perbenista è stata pubblicata – spiega Ziberna per avvalorare questa tesi – la notizia secondo cui la dott.ssa Daniela Corso, consigliere provinciale Pd di Udine, risulterebbe essere in servizio presso la Direzione centrale salute della Regione Fvg, come posizione organizzativa a presidio degli investimenti nel sistema residenziale e semiresidenziale per anziani. Questa informazione è confermata dal sito web della regione laddove illustra i profili e fornisce i recapiti dei dipendenti. Ma dal curriculum vitae depositato in Provincia la dott.ssa Corso risulta essere anche presidente della ASP “G. Chiabà” di San Giorgio di Nogaro, ovvero di un soggetto che potrebbe beneficiare dei contributi erogati dal suo ufficio regionale. Uno di quei conflitti di interessi cui ormai il Pd regionali della Serracchiani ci ha abituati, sapendo come predichi bene ma razzoli assai male!”

“Per questa ragione – annuncia il consigliere forzista – sono intervenuto con una interrogazione rivolta alla presidente per aver conferma di ciò, per sapere se ritenga anche lei questa situazione un evidente conflitto di interessi (ma sappiamo bene come la presidente ami i silenzi imbarazzanti su questi argomenti), per conoscere l’entità dei contributi di cui ha beneficiato negli ultimi anni l’asp presieduto dalla consigliera e funzionaria Pd”

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news