TARVISIO: DURANTE LA COPPA DEL MONDO ANCHE TANTO DIVERTIMENTO

Share Button

Prosegue la marcia di avvicinamento all’appuntamento di Tarvisio. Il presidente di Promotur e presidente esecutivo del Comitato Organizzatore ci illustra la situazione a un mese dall’evento

Tarvisio, 1 febbraio 2011 – (TG) A un mese di distanza dal grande appuntamento sciistico che metterà Tarvisio, e l’intera regione Friuli Venezia Giulia, sotto i riflettori del mondo sportivo invernale i tecnici di Promotur sono già al lavoro per riuscire a mantenere la “Di Prampero”, pista regina delle Alpi Orientali, nelle condizioni ideali per arrivare così nel migliore dei modi all’appuntamento del 5-6 marzo.

Un lavoro che, al momento, un occhio non attento difficilmente riesce a scorgere, ma che può rivelarsi fondamentale per la buona riuscita dell’evento. Preparare al meglio una pista di Coppa del Mondo, infatti, non è un lavoro semplice e che si può fare intervenendo solo negli ultimi giorni, ma necessita di una preparazione più lunga e costante nel tempo. Solo così, infatti, si possono ottenere quei risultati che hanno permesso a Tarvisio di essere considerata una delle migliori tappe dell’intero circo bianco femminile.

La conferma giunge da Stefano Mazzolini, presidente di Promotur e presidente esecutivo di Tarvisio 2011: «La pista, grazie alle ultime nevicate unite alla neve programmata, si trova davvero in una situazione stupenda e mi auguro davvero che rimanga così fino alle gare di Coppa del Mondo». Oltre al lavoro umano, anche il meteo sta dando una mano a Tarvisio: neve dura, compatta e temperature basse che permettono al manto nevoso di non rovinarsi troppo. Attualmente una situazione ideale che se si dovesse mantenere fino all’approssimarsi della prima settimana di marzo, permetterebbe a Promotur di mantenere aperta la “Di Prampero” fino a pochi giorni dalle gare: «È questo il nostro obiettivo – prosegue Mazzolini -. In questo modo riusciremmo a fare contenti tutti: dagli sciatori agli albergatori, a coloro che dovranno partecipare a questo grande appuntamento sportivo».

Ma la tappa di Coppa del Mondo di Tarvisio non è solo sci o solo “Di Prampero”. Fin da subito Mazzolini ha spinto affinché la località della Valcanale vivesse e respirasse aria di Circo Bianco anche al di fuori dell’arena sportiva. Proprio per questo motivo si sta alacremente lavorando per offrire alle migliaia di spettatori previsti un programma ricco di eventi. Il principale è sicuramente quello della “Notte Bianca” che vivacizzerà Tarvisio durante la nottata di sabato 5 marzo. «È una cosa a cui tengo molto – sottolinea il presidente di Promotur – perché vogliamo dimostrare che non siamo bravi solo a preparare le piste, ma che – insieme al Consorzio di Tarvisio e a Turismo FVG e quindi a Maurizio Dunnhofer che bisogna ricordare sta facendo un grande lavoro – anche nel periodo invernale possiamo organizzare grandi eventi notturni». Diversi gli appuntamenti previsti tra cui la presenza dei più importanti dj del panorama musicale nazionale «per vivere una notte tarvisiana come mai è stato fatto fino ad oggi», conclude Mazzolini.

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news