LE FIORIERE DI PONTEBBA FAN SCAPPARE GLI SCIATORI

Share Button

Curiosa e significativa segnalazione.
La piazza centrale di Pontebba (Ud) è stata disseminata di spoglie fioriere e birilli di pietra , occupando 20 posti auto ove parcheggiavano, numerosi, gli sciatori diretti a Nassfeld Pramollo.

00 piazza dante pontebba

La tappa a fondovalle, dopo l’autostrada e prima di inerpicarsi per la strada di Passo Pramollo, perde la sua comodità: chi, adesso, per un caffè od un panino, si farà qualche centinaio di metri a piedi, su stretti marciapiedi e grigi sottopassi?
Chi, al ritorno dallo sci, vista l’inadeguatezza del centro abitato, perderà tempo a ficcare la macchina in qualche buco di fortuna?
Chi sfiderà la sorte, rischiando una multa?

Si è fatta una grande reclame sul progetto di sviluppo che dovrebbe, forse, collegare Pontebba alla località sciistica austriaca con un colossale impianto da 80 milioni di euro (50 pagati da mamma regione FVG): paradossalmente, notiamo che, invece, con questa trovata urbanistica, il paese perde il già misero indotto generato dalle comitive di sciatori in transito.

01 piazza dante pontebba

Le lamentele di alcuni esercenti pare siano rimaste inascoltate, l’amministrazione comunale non li ha badati.
A questo punto della storia, del turismo sciatorio a Pontebba resta solo il gas di scarico: una strategia di marketing  territoriale che spinge direttamente i turisti a fare colazione in Austria. Lo capirebbe anche un krampus…

Ma la piazza, quella si, ha guadagnato tanto spazio libero: peccato che non ci sia un cane.
Che tristezza, che furbizia.

Redazione

2 commenti

  1. TWITTER says:

    Dic 10, 2013

    Rispondi

    e la senatrice demonte sarebbe senatrice della repubblica italiana?
    pare più interessata ai suoi amici d’austria.
    che scelga per chi lavorare, visto che la pagano gli italiani !!!

  2. Anonimopontebbano says:

    Dic 13, 2013

    Rispondi

    oggi 13/12 l’amministrazione comunale ha indetto una riunione con i vari esercenti per ribadire che da li le fioriere non si muovono con la scusa che il porfido si rovita. Io sono un’abitante di Pontebba e a me non viene in tasca nulla se li ripristinano o no,pero’ c’e’ da dire che il paese ormai e’ morto e senza gli sciatori che si dovrebbero vedere in paese almeno d’inverno, e’ ancora peggio.Detto questo chiedo a voi,sciatori o meno che la pensate come me di aiutarci in questa piccola guerra con la vostra voce e i vostri articoli come gia’ state facendo. Vi ringrazio anche da parte di tanti altri pontebbani.

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news