INSIEL: SERRACCHIANI, SERVONO NUOVE COMPETENZE E CAPACITÀ

Share Button

“Per la guida della società informatica  regionale scelte di assoluta competenza, lontane da logiche  politiche di basso cabotaggio“: è questo il “messaggio” che la  presidente della Regione Debora Serracchiani e l’assessore alla  Funzione pubblica Paolo Panontin hanno confermato ieri sera alle  Rsu di Insiel ed alla rappresentanze sindacali di Fim, Uilm e  Fiom di Trieste ed Udine.

insiel

Capacità e competenza debbono infatti caratterizzare la nuova  “governance” di Insiel che, ha osservato la presidente del Friuli  Venezia Giulia, dovrà trovare una necessaria ed indispensabile  semplificazione gestionale a livello di consiglio  d’amministrazione, secondo gli indirizzi che la Giunta  Serracchiani sta individuando per tutte le società partecipate.

insiel mercato

Occorre un ripensamento complessivo sul ruolo e la funzione di  Insiel“, è stato quindi ribadito alla delegazione sindacali che  avevano richiesto un urgente incontro alla Presidenza della  Regione in merito al ventilato decremento economico-salariale in conseguenza della possibile applicazione, anche retroattiva, di  alcuni provvedimenti normativi introdotti a livello nazionale lo scorso anno.

La nuova governance dovrà risolvere alcune delle criticità che  si sono manifestate in Insiel in questi anni – ha sottolineato la  presidente Serracchiani – rimarcando l’esigenza della Regione di  poter contare su una società informatica forte e motivata a  supporto delle esigenze soprattutto del comparto sanitario e  delle Autonomie locali ma anche in vista dell’avvio in Friuli  Venezia Giulia della progettualità “Go on FVG” di formazione  digitale.

Secondo l’assessore Panontin, in questo scenario, sarà opportuno  “recuperare ed utilizzare” le risorse Ue inserite nei diversi  fondi strutturali comunitari.

Redazione

1 comment

  1. alberto says:

    Ott 30, 2013

    Rispondi

    chissà ‘sta TBS…

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news