Editoria e TV: il Governo Monti spegne TeleAltoBut

Share Button

A distanza di trenta anni di vita di Tele alto But una laconica, quanto perentoria, comunicazione del ministero dello sviluppo economico ne ha imposto la chiusura, puntualmente avvenuta lo scorso 17 dicembre.

telealtobutLa storica emittente aveva provveduto il 15 dicembre 2010 ad adeguarsi con i tempi per passare dall’analogico al segnale digitale, ma purtroppo” in base alle procedure di un bando apposito non si è classificata in posizione utile al fine dell’assegnazione di una frequenza tecnica digitale e quindi ha dovuto spegnere i propri impianti.

“Non si può accettare – ha commentato il consigliere regionale Marsilioche a causa del solito colpo di mannaia della burocrazia, si spenga il segnale di una delle emittenti che hanno fatto la storia televisiva del Friuli Venezia Giulia, togliendo un servizio che più che di informazione riveste un carattere sociale e disperdendo con ciò un patrimonio dalla valenza culturale di particolare rilievo.

Si tratta dell’ennesimo provvedimento che, per tener conto di esigenze di carattere nazionale, finisce per penalizzare in maniera pesante la specificità dei territori più periferici, che, purtroppo continuano a scontare , e soprattutto a pagare, colpe non loro.

A Paluzza (Ud), sede dell’emittente, – ha concluso Marsilio- non ci possono essere ragioni di traffico eccessivo per non poter assegnare in deroga, una frequenza a Tele Alto But. , mi sono pertanto rivolto a Tenzo Tondo per sapere che cosa stia facendo nel concreto l’amministrazione regionale per impedire la chiusura di Tele Alto But .

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news