I centri per l’impiego servono a qualcosa? Cresce la polemica

Share Button

“È stupefacente sentire la presidente Serracchiani nei suoi interventi davanti alle realtà produttive esprimersi come se non fosse alla guida del Friuli Venezia Giulia da ormai quasi un anno”.

no job no money

Ad affermarlo è il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Riccardo Riccardi.

“Mi riferisco – rileva Riccardi – alla sua dialettica distruttiva su tutto quello di esistente che attiene alla regione senza, dal canto suo, individuare soluzioni alternative concrete, ma limitandosi a occupare politicamente le società partecipate con nuove figure che corrispondono a due singolari caratteristiche: costare di più ai contribuenti e provenire da fuori regione”.

“Ma uno degli aspetti più allarmanti di questa sua condotta è l’ormai costante e perdurante attacco denigratorio ai centri per l’impiego, che soffrono una condizione di difficoltà che deve essere affrontata: non però con il sistema della mortificazione del ruolo e dell’operato di chi vi lavora, ma presentando un progetto serio e credibile che ponga il collocamento pubblico strategicamente legato alla formazione e in rete con le agenzie private“.

“Senza contare – prosegue Riccardi – che nella sgangherata strada della finta abolizione delle Province, gli stessi sportelli del lavoro sembrano essere destinati a un non definito sballottamento fra il Comune e la stessa Regione, la quale una decina di anni fa li delegò alle stesse Province. Questo quadro di incertezza non contribuisce certo a dare una visione strutturata e credibile di un servizio importantissimo per le comunità: l’incrocio fra domanda e offerta di lavoro”.

“Sarebbe quindi preferibile – conclude Riccardi – che la presidente alle prossime apparizioni pubbliche offrisse soluzioni concrete per il territorio piuttosto che gli usurati slogan della campagna elettorale, perché il bonus a sua disposizione per gli annunci è ormai scaduto”.

 

>> LEGGI QUI L’ESPERIENZA DI UN DISOCCUPATO <<

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news