I CENTRI PER L’IMPIEGO MANTENGONO I PROPRI POSTI DI LAVORO

Share Button

La regione Friuli Venezia Giulia stanzia 1 milione e 650 mila euro per mantenere 46 fortunate persone nei Centri per l’Impiego

attestato disoccupazione italia

“Grazie ad alcune economie di spesa, i servizi per l’impiego di tutto il territorio regionale potranno continuare ad usufruire, anche per il prossimo anno, del contingente di personale operante sia presso i Centri stessi sia presso le altre strutture competenti in materia di lavoro.”

Lo conferma l’assessore regionale al Lavoro, Loredana Panariti, che oggi ha sottoposto all’esecutivo, che l’ha deliberata, la proposta di utilizzare a tal fine risorse cofinanziate dal FSE per 1 milione e 650 mila di euro derivanti da rinunce a finanziamenti e minori spese sostenute.

Il provvedimento riguarda la prosecuzione di rapporti di lavoro in scadenza tra la fine di ottobre e la fine di dicembre.

Nello specifico, si tratta di non meno di 46 operatori impegnati nelle attività di collocamento e di attuazione delle politiche occupazionali, distribuiti sull’intero territorio regionale.

Il rinnovo dei contratti è particolarmente importante anche ai fini della migliore partecipazione dei Servizi  per l’impiego al Piano integrato di politiche per l’occupazione e per il lavoro – Pipol – che la Regione ha lanciato nello scorso mese di maggio e che assegna agli operatori di questi servizi un ruolo cruciale.

Redazione

1 comment

  1. Giorgio Zanutta says:

    Ott 13, 2014

    Rispondi

    Io non ho capito ancora se funzionano; che sbagli modo di rapportarmi o porta d’ingresso? Non ho capito nemmeno quella dei corsi di riqualificazione, come quella dei master; servono o sono fatti per occupare? C’è un’analisi in proposito degli obiettivi raggiunti e se sì, fatta da chi e con che vincoli?

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news