FVG: che fine ha fatto il Bonus Bebè 2014?

Share Button

L’hanno tirata per le lunghe, sinché il Governo Nazionale ha smentito la politica di Serracchiani ed è stato introdotto un obolo (“assegno una tantum”) di seicento euro sostitutivo del Bonus Bebè per i nati nel 2014, unici neonati inizialmente esclusi, negli ultimi dieci anni, dal contributo per la nascita o l’adozione.

bonusbebè
Un’assurda discriminazione, alla quale la Giunta del FVG ha rimediato in extremis con questa modesta cifra, se paragonata a quanto han percepito i bebè nati negli anni precedenti e, soprattutto, rispetto a quanto stanno percependo e percepiranno, per ben tre anni, le famiglie dei nati dal 1° Gennaio 2015, con grande beneficio, soprattutto, per i genitori lavoratori dipendenti: ma sempre soldi sono e un aiutino in periodo di crisi va sempre bene.
Ma a tutt’oggi nessuno, in Friuli Venezia Giulia, ha ancora ricevuto tale assegno.
Riguardo al “mini bonus bebè”, il regolamento dice che “
Il Comune verifica la sussistenza dei requisiti d’accesso (ISEE sotto i 15.000€), provvede all’inserimento dei dati nel sistema informatico e, previo trasferimento dei fondi da parte della Regione, liquida l’assegno”.

Quindi è la Regione a non aver ancora adempiuto, nonostante le 2.800 domande siano state raccolte dal 31 Agosto al 15 Ottobre 2015.
In totale, la spesa è di appena 1,7 milioni di euro (le nascite sono ai minimi storici): pare proprio che i nati nel 2014 siano un ingombro per il welfare regionale.

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news