Forse forse riapre il Museo del Tonno di Favignana …

Share Button

Il classico motteggio favignanese “Hei, aspetti il turno!”, “Lo stabilimento è chiuso,  tunnu un ci nnè cchiù..!”, probabilmente non avrà più senso d’esistere.

Infatti, lunedì inizieranno a Favignana i lavori di ristrutturazione e manutenzione all’Ex Stabilimento Florio, sede del prestigioso Museo del Tonno (anche se chimarlo così è riduttivo), così come garantito dall’Assessore Regionale all’Economia, Bianchi, al sindaco Giuseppe Pagoto.

stabilimento Florio Favignana (Tp)
La notizia è stata comunicata questa mattina a Palazzo Florio dal primo cittadino, durante l’intervento di benvenuto all’Assessore Regionale al Turismo, Michela Stancheris, intervenuta per incontrare gli operatori commerciali e l’Amministrazione Comunale per acquisire ogni informazione utile per il rilancio turistico e lo sviluppo delle Egadi.

Tantissimi gli argomenti affrontati durante l’incontro, i cui lavori sono stati aperti dal Presidente del Consiglio Comunale, Ignazio Galuppo, e proseguiti con gli interventi del Direttore dell’Area Marina Protetta, Stefano Donati, dei consiglieri comunali Linda Guarino e Salvatore Braschi, della storica operatrice, nonché memoria storica dell’isola, Maria Guccione e del rappresentanti dei commercianti, Giuseppe Mineo.

Da parte di tutti chiara è stata la richiesta all’Assessore, e quindi alla Regione, di ricevere la massima attenzione per il territorio delle isole, peculiare e per questo meritevole di maggiore impegno, per ciò che riguarda il turismo sostenibile, per il problema dei trasporti, per la richiesta della rinnovata istituzione di una “Settimana delle Egadi”, che possa puntare attenzione sulle maggiori potenzialità delle isole e sull’archeologia marina in particolare, per il potenziamento dell’Ufficio Isole Minori, che possa privilegiare le esigenze prioritarie degli abitanti delle isole e per tutti i Bandi utili al reperimento di risorse finanziarie capaci di porre al centro del Mediterraneo questo territorio ricco, unico dal punto di vista naturalistico, e bisognoso di sostegno.

Il direttore dell’Area Marina Protetta ha illustrato all’Assessore Stancheris l’iter per il rilascio del Marchio di qualità ambientale dei servizi turistici da parte dell’AMP, in collaborazione con ENEA, per cui oltre 35 operatori tra servizi di ricettività, ristorazione, visite guidate, trasporto passeggeri noleggio e centri di immersione, hanno aderito alla procedura di certificazione messa a punto dall’ENEA e richiesto di ottenere il marchio di qualità ambientale dell’AMP.

<Siamo molto contenti della visita dell’Assessore Stancheris – ha detto il sindaco Pagoto – che siamo certi anticiperà un ciclo di incontri qui sull’isola con tutti gli altri assessori regionali e il Presidente Crocetta che ha già in più di un’occasione manifestato l’intenzione di venire a Favignana. La notizia della ripresa dei lavori all’Ex Stabilimento ci rincuora per il nostro sviluppo, per la ripresa di una stagione che comprende le guide turistiche, la custodia, la sorveglianza e la biglietteria e più in generale occasioni di lavoro e di attenzione da parte dei turisti abituali, sempre numerosi a attenti a questa struttura di prestigio.
Le nostre isole non vogliono sopravvivere, ma crescere e svilupparsi con il turismo, per dare un futuro solido ai giovani che dovranno custodire questi territori così per come li hanno ricevuti dai loro padri, e non devono essere costretti ad andarsene per mancanza di opportunita’.
L’attenzione alle nostre isole la chiediamo con forza credendo in una sinergia che è necessaria tra le amministrazioni locali e quella Regionale, soprattutto per un territorio variegato come il nostro, caratterizzato da una specificità netta, da Favignana a Marettimo a Levanzo. Il nostro impegno è volto a tutelare e consentire opportunità di sviluppo a tutte le isole, che hanno esigenze diverse e che reclamano anche normative spesso diverse>.

Pagoto Stancheris Galuppo 2013-07-20 11.58.11

Prolungato e dettagliato l’intervento dell’Assessore Stancheris, che ha accolto tutte le istanze complimentandosi per il Marchio Turistico e confermando di essere al lavoro, pur tra le difficoltà economiche del suo settore alla Regione, per il reperimento dei fondi che occorrono ad ogni attività di rilancio.
Il Turismo deve essere più ampiamente inteso come Industria Turistica – ha detto l’Assessore – capace quindi di creare, sviluppare, distribuire risorse e opportunità Sono favorevole e lavorerò affinchè si realizzi il Testo Unico sul Turismo e la specificità delle isole, che tuttora non esiste e per un coordinamento tra le varie isole minori, affichè diventi di supporto ai vari territori.

Domani, domenica 21 luglio alle ore 13.40 su Canale 5, intanto, nel programma televisivo “Arca di Noè” andrà in onda una puntata dedicata all’Amp e alla tartaruga marina.
Mercoledì 24 su Rai 1 invece alle ore 11.30 su Uno Mattina Estate, verrà trasmessa un’intervista al direttore Stefano Donati all’interno della rubrica “Ciao come stai?”.

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news