FONDI UE IN CARNIA: L’ETERNO PALASPORT DI RAVASCLETTO

Share Button

E’ l’edificio più grande del paese, più grande ancora dell’attigua stazione di partenza della funivia del Monte Zoncolan.

01 palazzetto sport ravascletto
È il palazzetto dello sport di Ravascletto (Ud), la più antica stazione sciistica della Carnia, antica come il suo paesino, mezzo chiuso nonostante le piogge di contributi cadute negli anni.

Cofinanziato con fondi comunitari (Asse IV LEADER, acronimo per “Liaisons Entre Actions de Developpement de l’Economie Rurale), a cura di Gruppi di Azione Locale (GAL), giace in perenne costruzione da una quindicina d’anni.
A vederlo dalla strada sembra finito.

02 palazzetto sport ravascletto

In realtà è quasi ultimato, le vie d’accesso sono in abbandono, il retro ha il prospetto incompleto, fa strano notare come subito dietro la porta d’ingresso via siano pochi giochi e qualche attrezzo ginnico buttato a terra, a fianco di un macchinario per la pulizia del pavimento, con le vetrate coperte di polvere e nastri adesivi ancora incollati.

03 palazzetto sport ravascletto

04 palazzetto sport ravascletto

Mancano altri duecentomila euro, si stima che sinora l’opera sia costata più di 2 milioni e mezzo di euro, nell’ambito progettuale del Programma di Sviluppo Rurale PSR della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia 2007-13 (Misura 413, Azione 3 Sviluppo di servizi e attività ricreative e culturali. Intervento 2: Sostegno ad investimenti per l‘utilizzo di spazi destinati ad attività ricreative sportive e culturali).

05 palazzetto sport ravascletto


Sviluppo Rurale che ‘produce’ un Palazzetto dello Sport, incompleto: boh?

europacchia copertina

Sul sito, probabilmente non aggiornato, di Euroleader S.cons.r.l (già Carnia Leader), consorzio che sinora ha gestito oltre 21 milioni di euro di finanziamenti, non si trovano notizie al riguardo.
Al telefono (ore 9.30 di un giorno feriale) nessuno risponde, nonostante quattro dottoresse di staff ( Barbara De Monte -Coordinatore-, Cristina Cairoli, Paola Scarsini, Chiara Forabosco).

06 palazzetto sport ravascletto
Il consorzio, con consiglio d’amministrazione di tre componenti (presidente Claudio Cescutti, dopo Daniele Petris, Sandro Del Moro -Consigliere- e Cinzia Petris -Consigliere-) costituisce il Gal, tutto politico, che gestisce questi fondi (4.215.358,00 € per il settennio 2007-13) per la Carnia (comprende 28 comuni: Amaro, Ampezzo, Arta Terme, Cavazzo Carnico, Cercivento, Comeglians, Enemonzo, Forni Avoltri, Forni di Sopra, Forni di Sotto, Lauco, Ligosullo, Ovaro, Paluzza, Paularo, Prato Carnico, Preone, Ravascletto, Raveo, Rigolato, Sauris, Socchieve, Sutrio, Tolmezzo, Treppo Carnico, Verzegnis, Villa Santina, Zuglio).

07 palazzetto sport ravascletto

Ne gestirà 5.742.000,00, di euro, per il settennato iniziato due anni fa (2014-20).

08 palazzetto sport ravascletto
Sapete qual è il compito ufficiale del GAL, che è organismo di diritto pubblico?
Promuovere reti tra i vari stakeholder locali al fine di incentivare lo sviluppo sociale, culturale ed economico del territorio attraverso l’approccio bottom up”.

Come si dice “bottom up” in carnico?

09 palazzetto sport ravascletto

Non troviamo sommarie informazioni su questo Palazzetto dello Sport nemmeno sul sito della Regione, dove da tanti link si viene dirottati alla nuova programmazione PSR 2014-20, che è in alto mare.

10 palazzetto sport ravascletto

11 palazzetto sport ravascletto

12 palazzetto sport ravascletto

13 palazzetto sport ravascletto

Una mancanza di trasparenza veramente fastidiosa.


Tommaso Botto

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news