FINANZIARIA FVG: NON FATE FIGLI, PENSATE SOLO AL PARTITO

Share Button

La presidente della Regione FVG Debora Serracchiani diserta il consiglio regionale mentre si discute la legge finanziaria. Fa sapere di non essere presente in quanto segretaria di Renzi, bensì per l’importantissimo programma ‘ www.go-on-italia.it internettiamoci ‘, il solito esperimento italiota che dimentica che mezzo Paese non è coperto da segnale digitale

GENERALE JARUZELSKI

La finanziaria piace solo ai politici del PD e di Sel, incassando aspre e dure critiche già riportate da opposizione e categorie economiche.

Inoltre, sottolinea la sterilità, nel senso di ostentata ed atea lontananza d’intenti e condivisioni da chi abbia figli, di questo governo regionale. Il messaggio, tra le righe che non ci sono più nel bilancio, sembra essere “Non fate più figli“.
Tra le voci di spesa invece presenti, pare proprio che l’unica famiglia da mantenere sia quella partitica, con agende, foto e benefiche sovvenzioni alla cultura Pd-Sel ed ai soviet che vi ruotano attorno.

“Dopo aver denunciato in più occasioni la disattenzione della Giunta Serracchiani per le famiglie e il mondo cattolico, ora anche il Forum delle oltre 100 Associazioni familiari denuncia la totale mancanza degli impegni verso le famiglie che il PD aveva promesso in campagna
elettorale”.
A intervenire è Paride Cargnelutti (Pdl), vice presidente del Consiglio regionale, che sottolinea come la finanziaria 2014 azzeri ogni tipo di aiuto.
“Questa finanziaria rischia di cancellare le famiglie. Le promesse del PD – commenta Cargnelutti – si sono frantumate alla prova dei fatti rappresentati dalla manovra economica. Oltre all’annientamento del bonus bebè, che speriamo di ripristinare, sono stati azzerati il sostegno alle famiglie numerose, il contributo alle gestanti in difficoltà e annullato il finanziamento dei progetti dell’associazionismo familiare. Le famiglie sono la spina dorsale del nostro sistema sociale.
“Quella della Serracchiani è una finanziaria fatta con la gomma da cancellare. Tra i mancati aiuti alle famiglie anche l’azzeramento dei contributi, concessi attraverso le Province, alle famiglie degli studenti che frequentano Istituti scolastici parificati.

“Nella discussione della Finanziaria – conclude Cargnelutti -saremo al fianco delle famiglie per cercare di evitare i danni che questa finanziaria rischia di creare alle famiglie del FVG”.

Redazione

1 comment

  1. Mattia Uboldi says:

    Dic 13, 2013

    Rispondi

    In tutto questo c’è un paradosso assai divertente, se non tragicomico: a destra (sempre che di destra si possa ancora parlare) spesso si ha a che fare con parecchi libertini che di famiglie magari ne hanno due o tre; a sinistra (sempre che di sinistra si possa parlare), nonostante il “credo politico”,parrebbe prolifichino ben più famiglie intese secondo Costituzione, che di caratteristico hanno una media più alta di prole e magari stipendi più bassi perché stiamo parlando di nuclei operai.
    Il bello del quadretto è che la Giunta di sinistra del F.V.G. così facendo pesta ben benino i propri elettori in primis, ben sapendo che, nonostante tutto, il voto di scuderia glielo daranno sempre e comunque.
    Ammetto che tutto ciò è veramente un capolavoro politico.

    Mattia Uboldi.

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news