Favignana: u Bar du marinaru, Rallo’s dal 1982

Share Button

Arrivo a Favignana (TP), istruzioni per l’uso. Il bar di un porto di mare, compendio cosmopolita di umanità e bel vivere.

 

Giunto sull’isola di Favignana, prima di immergersi nella sua spettacolarità naturale, tra agavi lascive, pasciuti fichi d’india, trionfali palme, saggi carrubi, luccicanti pitosfori e specchi di smeraldo ove fare il bagno.., il turista-tipo, che giunge al molo degli aliscafi, non può non fermarsi   in quel piccolo punto di ristoro che è “u Bar du marinaru”.

Qui gli avventori sono diversificati come solo un porto di mare sa offrire: pescatori, turisti, viandanti, marinai, ormeggiatori, autisti, pendolari, tutti uniti da cosmopolite sete, fame e necessità d’ombra (la banchina è infatti uno dei posti più caldi al mondo).

Il locale è piccolo, i gestori sono grandi, da tutti i punti di vista: i fratelli Rallo, Vito e Ignazio, sintetizzano quella sicilianità di mare, risoluta e sbottonata, che tanto piace al forestiero.

Vito, webmaster imprestato al food and beverage, saltella dall’inglese, al siciliano locale (facile da capire), all’italiano, mentre dribbla caffè e panini, compendiando la cronaca locale, la macroeconomia, la politica nazionale, con secche sentenze e arguti motteggi, che allontanano anni luce tutte quelle tediose ed infinite polemiche, fondate spesso sul nulla, e quei nocivi conflitti che stanno distruggendo il Bel Paese.

Opinioni personali, certamente, ma, L’uomo che sussurrava agli asini scrivemmo un anno fa: ecco, il sentiment è il medesimo.

Giungere qui, è un po’ come finire l’Italia; Ignazio, lisciandosi i capelli di cui va fierissimo, va oltre, decretando: “Noi non siamo la Sicilia, siamo già Africa”. Affermazione un po’ di parte: infatti, la ‘ngiuria (soprannome) affibiata alla famiglia è L’Africano, in quanto i due bei rampolloni sono nati a Città del Capo (South Africa).

Ma l’estrema insularità (Favignana è isola -o scoglio- di un’isola più grande, la Sicilia, che viene chiamata ‘terraferma‘, inspessendo così la distanza con il continente), fa di Favignana (ed ancor più di Marettimo) un territorio a sé, quasi un’ enclave in Italia di un qualcosa d’altro, che non è proprio l’Africa (a colpo d’occhio tutto è italico), se non proprio il Mare, il Mediterraneo, il Canale di Sicilia…

U Bar du marinaru: ottimo punto d’informazione per i giornalisti, con un mattinale orale che dice tutto e di più, dal meteo al gossip, non andateci nelle ore di punta: rompete le scatole ai Rallo nei momenti di calma, magari a metà pomeriggio, quando i due fratelli accavallano i turni; buttate lì sul banco qualsiasi discorso, chiaramente consumando, e studiatevi l’interlocutore: ricchi tavoli di bridge e convegni incravattati potrebbero trovarvi meno interessati.

Noterete che, pur distando duemila chilometri, c’è un’atmosfera che ben poco si distingue da, giusto per fare un esempio, un’osteria friulana.
Ci troverete anche gruppi di Alpini, se siete fortunati…

Dopo un po’, però, fatela finita; l’orario di lavoro è incredibile: dalle tre di notte alle venti (il padre, al quale i due fratelloni ubbidiscono devotamente, come qualunque figlio rispettoso dovrebbe fare, già ci lavora attorno alle due-due e mezza, deve avere un conto in sospeso con Morfeo…).

Potrebbero mandarvi… anche se vi congratulate per i trent’anni d’attività.

Come vi manderanno .., sicuramente, se oserete chiedere di visitare il bunker sul retro o una maglietta con il loro logo come souvenir.

Tuttalpiù vi sarà concesso di acquistare un accendino del Marinaru.
.

.

.

.

 

Tommaso Botto

3 commenti

  1. Igor says:

    Giu 18, 2012

    Rispondi

    Un saluto caloroso al Bar du Marinaru,che sintetizza con i suoi esercenti,la simpatia degli della popolazione dell’isola di Favignana!!Saluti Da igor il polentone friulano!! 🙂

  2. Lorenzo says:

    Giu 24, 2012

    Rispondi

    Concordo con Igor sui saluti e sulla simpatia di un’isola dal mare splendido!
    Saluti dal profondo Veneto.

  3. […] ore 18.30, infatti, il panfilo Main ha sbattuto la poppa sul molo aliscafi del porto di Favignana. Il personale di terra: “Non si sono intesi con il […]

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news