CRACK POPOLARE DI VICENZA: SERRACCHIANI CI FA O CI E’?

Share Button

(Leggi la nostra segnalazione dell’ 11 Aprile)

bpvi1

“Relativamente al crack della Banca Popolare di Vicenza la presidente FVG dichiarando di aver perso 18mila euro in obbligazioni, o è incappata in una svista pericolosa, dato il suo ruolo, che rischia di generare una psicosi tra i piccoli risparmiatori; o conosce qualcosa che noi non sappiamo”.

Ad intervenire sulle dichiarazioni della presidente FVG Serracchiani è il presidente del Gruppo di Area Popolare/NCD in Consiglio Regionale FVG, Alessandro Colautti.

“Ho letto con dispiacere le vicende che stanno interessando la BpVi che è una banca legata al territorio e rappresenta i piccoli risparmiatori e imprenditori del nord est, mi spiace anche per la presidente, ma avendo la Serracchiani dichiarato di aver perso dei soldi a causa della “svalutazione delle obbligazioni” sta generando panico tra i risparmiatori, prevalentemente pensionati detentori di obbligazioni. La svalutazione, infatti, non coinvolge le obbligazioni ma solo le azioni precipitate da 37 a 7 punti”.

“Le obbligazioni – precisa Colautti – che sono il maggior strumento di risparmio utilizzato in particolare dai pensionati non risultano interessate dalla vicenda. Le dichiarazioni della presidente, pertanto, se non chiarite possono ingenerare un allarme tra i detentori di obbligazioni che potrebbero rivolgersi agli istituti di credito per il recupero. La presidente ha forse in passato acquistato obbligazioni convertibili che a sua volta ha convertito in azioni? Se così fosse stato cerchi, visto il ruolo che ricopre, di essere più precisa in un momento particolarmente delicato per le banche popolari.”

Redazione

1 comment

  1. Anna says:

    Dic 9, 2015

    Rispondi

    Colautti dove vive? si preoccupa dei risparmi persi dalla Presidente ma non dei piccoli risparmiatori della CoopCa. La politica in Regione ha fallito sia a destra che a sinistra. Vendono aria fritta

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news