COMPLIMENTI SERRACCHIANI ORA ANCHE SULLA SANITA’ ROMA DECIDE E IL FVG PAGA

Share Button

“Complimenti presidente Serracchiani l’Autonomia, ormai sacrificata, del FVG ringrazia! Se eravamo già al paradosso, ora con la decisione del Governo (riforma Madia) di nominare direttamente i dirigenti della Sanità anche in FVG, dove il settore è totalmente pagato dalla Regione, siamo arrivati all’assurdo. Ancora una volta la Presidente del FVG (Serracchiani) ha chinato la testa al vice segretario del PD (Serracchiani) che riceve istruzioni dal presidente Renzi. Tutto a danno dei cittadini del Friuli Venezia Giulia e della Specialità della nostra Regione. Roma decide e il FVG paga!”.

SERRACCHIANI

Ad intervenire è il presidente del gruppo di Autonomia Responsabile in Consiglio Regionale FVG, Renzo Tondo che ha depositato una interrogazione chiedendo un intervento della Presidente della Regione.

“Considerato – precisa Tondo – che l’assessore regionale alla Sanità ha confermato alla stampa che “le nuove regole riguarderanno anche”, nonostante il FVG finanzi da sé il servizio sanitario senza ricevere dallo Stato alcun sostegno economico (a differenza delle Regioni a Statuto Ordinario), sarebbe auspicabile che, in sede di Conferenza Stato-Regioni, la Commissione Paritetica ottenesse dallo Stato la possibilità di mantenere in vita l’Albo Regionale integrandolo a sua volta con l’Elenco Nazionale solo ove non fosse possibile individuare le professionalità competenti all’interno dell’Albo FVG”.

“Considerato – conclude Tondo – che l’Autonomia del FVG, sia a seguito dei decreti legge da parte del Governo, tra cui il DL 95/2012 Monti sulla spending review, sia nell’accettazione supina delle riforme proposte dal Governo Renzi, è stata fortemente ridimensionata, la presidente Serracchiani ci dica cosa intende fare per tutelare il FVG? Ma probabilmente la Serracchiani ha già optato per il sacrificio della regione per più alti interessi. Di carriera!”

 

Renzo Tondo, Consigliere regionale Autonomia Responsabile FVG

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news