CARCERI. Lega Nord: i detenuti lavorino e si rendano utili

Share Button

“I detenuti? Che lavorino perché in carcere costano e non producono.
Mentre è giusto che risarciscano la società dopo averla danneggiata”.

È la proposta che Enore Picco, consigliere della Lega Nord in Regione Friuli Venezia Giulia, suggerisce alla Giunta tramite un’interrogazione.

Picco traccia l’identikit del detenuto medio e spiega:
“Oltre il 95% della popolazione carceraria è costituita da soggetti di sesso maschile, spesso giovani (il 17,4% del totale ha 30-34 anni) e rappresenta quindi un potenziale inespresso di forza lavoro.
Dietro le sbarre un individuo non viene messo nelle condizioni di riscattarsi, e rischia di restare prigioniero anche della propria psiche, tormentata dal rimorso e minacciata dalla depressione.
Non a caso il suicidio è la causa più comune di morte nelle carceri, mostruosamente superiore, in termini percentuali, rispetto a quanto avviene nella popolazione comune: tra le 15 e le 18 volte più frequente.
Esercitare un’attività fisica anche gravosa, dispendiosa e fisicamente faticosa alleggerirebbe le menti dei detenuti, e fungerebbe da antidepressivo.

Soprattutto, capovolgerebbe il rapporto tra carcerato e società: da peso a risorsa, da costo a carico di tutti a soggetto incaricato a migliorare il territorio, tramite opportuni interventi di manutenzione presso fiumi, strade o boschi“.

Picco ricorda che “il ministro Severino aveva proposto di spedire i detenuti a partecipare ai lavori di ricostruzione dell’Emilia dopo il terremoto.
Io non dico di metterli a contatto con la popolazione, né di affidare loro incarichi troppo delicati. Ma di farli lavorare per la comunità“.

Redazione

3 commenti

  1. vito&vita says:

    Ago 1, 2012

    Rispondi

    NONNO! NON C’E’ UN CAZZO DI LAVORO!
    cosa facciamo? quel poco lo diamo a chi non se lo merita?
    APRI GLI OCCHI NONNO!
    i tuoi cazzo di uffici regionali per il lavoro e tutt quegli scansafatiche sai che vanno dicendoa chi è nella merda perchè non trova lavoro ???
    di andare all’estero!!!
    questo è il tuo FVG regione laboratorio, regione d’eccellenza, prima in Italia…

  2. Sartori says:

    Ago 1, 2012

    Rispondi

    Lo hanno capito anche le oche che per sopravvivere devono emigrare e tu cosa vuoi un posto fisso?
    Vai a fare il secondino

    • ip says:

      Ago 2, 2012

      Rispondi

      ok Sartori.
      ma allora perchè manteniamo quegli uffici che dovrebbero trovare lavoro ai cittadini? perchè la assessora brandi continua a fare i ricami?

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news