Menu
Categories
Assistenza sanitaria efficiente in FVG? Pagando…
8 Aprile 2017 News
Share Button

La fredda denuncia di un lettore sulla sanità a pagamento in Friuli Venezia Giulia.

“Complimenti (!) alla splendida ed efficiente Assistenza Sanitaria del mitico Nord-Est e del Friuli Venezia Giulia, ed altrettanti complimenti alla Presidente Serracchiani troppo, troppo spesso autoreferenziale ed impegnata in trasmissioni televisive lontano da Trieste”.

emergenze

“Ovviamente, i complimenti sono estesi all’Assessore con Delega  alla Sanità, Telesca. (!)”
“Riassumo i fatti velocemente.

A seguito di un sinistro occorsomi il un mese fa sono stato ricoverato in ortopedia di Udine.

10 e Lode al 118 ed alla fata bionda senza nome (per me) che mi ha convinto ad accettare il suo aiuto, ancorché al momento lo rifiutassi;  al chirurgo che mi ha operato, dott. PELLASCHIER e a tutti gli addetti del Reparto di Ortopedia di Udine.

Ed i complimenti qui finiscono.

Il bello viene adesso…

Dopo 15 giorni forse aderendo ai moderni dettami della medicina, mi viene prescritta dal gentilissimo Direttore del reparto di Fisiatria una TERAPIA FISIOTERAPICA definita “PRECOCE”. Benissimo, condivido la scelta.
Mi reco in segreteria per prendere gli appuntamenti “precoci” ed apprendo con sconcerto che NESSUNA struttura pubblica sarebbe stata  in grado, se non prima di 30 giorni, di soddisfare le mie esigenze.

Alla faccia della precocità….

Sono quindi gentilmente invitato a rivolgermi presso Strutture che operano in convenzione.

Ok, capisco, non polemizzo, la spesa pubblica..,  etc.. ed inizio le mie ricerche.
Ebbene, anche in convenzione, scopro, con molto sconcerto, che i tempi sono gli stessi…

SALVO CHE ….. Pagare direttamente 40 euro a seduta di 20’ di al posto di un ticket  59 euro per 30 sedute da 60’!
Pagando direttamente, quindi, mi sono assicurato da subito la terapia.

Avvocato Serracchiani perché rinnova la convenzione a Strutture che liberano magicamente posti solo per chi paga ‘cash’?
Serve aggiungere altro?

Ps: da sempre elettore PD e, come dite voi, terrone, da 35 anni felicemente in questa terra, dove, da sempre, pago le tasse, quella TV compresa, prima ancora che finisse in bolletta ENEL….

Quindi, l’ultima delle motivazioni  alla presente è la demagogia, la prima è lo SDEGNO“.

 

Lettera firmata

Lascia un commento
***