Aboliamo il FAX ?

Share Button

Dio ogni tanto mette alla prova gli uomini.
Il più delle volte però sono gli uomini stessi a mettersi reciprocamente a dura prova. L’uso del fax ne è un esempio.
Posta elettronica e messaggini di testo sono mezzi di comunicazione che hanno dimostrato nell’uso la loro duttilità, semplicità e sicurezza: perché per “parlare” con istituzioni e/o aziende dobbiamo inviare un fax?

Cos’ha di bello un fax?

fax

Inquina, è lento, costa e si legge male: ha solo svantaggi rispetto a invii elettronici di testi, immagini e fotocopie, mentre collegamenti video e voce sono all’ordine del giorno: skipe e compagnia bella fanno si che Gigi e Ciro possano comunicarsi l’un con l’altro qualsiasi cosa, in tempo reale e con sicure prove di ricezione.

Se proprio vogliamo garanzie legali, la posta elettronica certificata non da adito a dubbi: ma perché non la usano tutti, anziché richiederti un preistorico fax? Perchè la pubblica amministrazione dice che “non è dotata”?
Reclami, domande di contributi, fatture… c’è ancora qualche uomo o donna preistorici che li richiede via fax: il massimo della beffa è quando da un sito internet, cioè quando siamo già faccia a faccia con il nostro interlocutore, ci linkano ad un numero di fax!

L’Angelo del Male si è insinuato nel cavo telefonico?
Il computer puzza?
È caduta la corrente?
Cosa abbiamo fatto di male per stampare ciò scriviamo al pc, infilarlo in un marchingegno ingombrante e molesto e inviare la sua immagine tramite “voce” dopo aver composto un numero telefonico?

Il tutto nel periodo storico in cui il traffico “dati” è a base dello stesso traffico “voce”, ossia vediamo, parliamo e ascoltiamo attraverso un segnale digitale…
Perché tradurre dal digitale (un testo elaborato al pc) in analogico (la carta), trasmettere poi in digitale (via telefono) e ricodificare in analogico (la carta del fax destinatario) ?
E se è occupato? e se manca la carta? e se si rompe durante il rilascio dell’avvenuta ricezione?
Viviamo nel dubbio?
Ripetiamo la masochistica operazione da un altro fax?
Vi è solo una cosa più obsoleta del fax: la Raccomandata con Ricevuta di Ritorno Talmente “efficace” e intrisa di formalità che il ricevente può anche rifiutarla, a totale insaputa del mittente: Poste Italiane insegnano!

Tommaso Botto

4 commenti

  1. Cinzia says:

    Lug 24, 2013

    Rispondi

    PIENAMENTE D’ ACCORDO!
    Pensa che addirittura il mio commercialista, ora ritiratosi anticipatamente a 60 anni (non 90!), pretendeva il fax piuttosto che la posta elettronica che non aveva ….

  2. alduti says:

    Ago 3, 2013

    Rispondi

    Mandi
    Mi permetto di far notare che l’abolizione dell’uso del fax oggetto dell’emendamento presentato al senato (e che quindi dovrà essere confermato anche alla camera per diventare operativo), prevede che le comunicazioni “all’interno delle PA” avvengano per via telematica «ferma restando l’esclusione dell’invio a mezzo fax».

    Quindi un privato o una ditta possono continuare a comunicare con la PA (se lo voglino) attraverso il fax …

  3. Tiziano says:

    Ago 4, 2013

    Rispondi

    L’attuale Codice dell’Amminstrazione Digitale già recita all’art. 47:
    “Articolo 47.

    Trasmissione dei documenti attraverso la posta elettronica tra le pubbliche amministrazioni.

    1. Le comunicazioni di documenti tra le pubbliche amministrazioni avvengono mediante l’utilizzo della posta elettronica o in cooperazione applicativa; esse sono valide ai fini del procedimento amministrativo una volta che ne sia verificata la provenienza . (125)

    1-bis. L’inosservanza della disposizione di cui al comma 1, ferma restando l’eventuale responsabilità per danno erariale, comporta responsabilità dirigenziale e responsabilità disciplinare.(243)”

    Mi sembra il solito intervento di scrittura di norme, spesso a sfondo demagogico e/o pedagogico, per rafforzare una norma esistente (tra l’altro con sanzioni esplicitate).
    I fax nella PA continueranno ad esistere per raccogliere/inviare istanze a cittadini ed imprese. E’ comunqnue un fenomeno di carattere culturale che sta via via scemando, anche aiutato dall’utilizzo sempre più presente di sistemi di fax virtuali (detti fax server) che mescoano il monedo della posta elettronica a quello della trasmissioen via fax. Permettendo quindi un’estinzione “naturale”.

    PS: per i duri e puri della dematerializzazione, non scordiamoci che in molti (ahimè) casi il ricevente provvede immantinente a rendere materiale quanto ricevuto…

  4. Nico says:

    Dic 15, 2014

    Rispondi

    Parole sante: ma come si fa ad essere così tafazzisti ad usare un mezzo così insicure ed inefficiente?

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news