A Lignano Campo Estivo Internazionale per giovani disabili

Share Button

Il Sovrano Militare Ordine di Malta organizza a Lignano Sabbiadoro il proprio XXVIII Campo Estivo Internazionale per giovani disabili

L’Italia ha l’opportunità di promuovere le proprie tradizioni, le proprie abitudini, le proprie bellezze e la propria cultura: è infatti Lignano Sabbiadoro (Udine) il luogo scelto dall’Ordine di Malta per organizzare il proprio XXVIII Campo Estivo Internazionale per giovani disabili che si terrà la settimana dal 23 al 30 luglio.

Il Centro EFA GE.TUR accoglierà nella settimana quasi 500 giovani, dai 18 ai 35 anni, provenienti da più di 20 Paesi, Europei ed extra Europei. Ci saranno centosettanta giovani disabili di cui dodici in carrozzina elettrica e centosette in carrozzina manuale, duecentodiciotto sono i loro assistenti, giovani volontari dell’Ordine. Ci saranno quindici sacerdoti e un diacono. Settantacinque ragazzi, anche questi volontari, si occuperanno del buon funzionamento della macchina organizzativa.

Il Campo è organizzato dall’Associazione Cavalieri Italiani dell’Ordine di Malta.

Il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta, conosciuto come Sovrano Militare Ordine di Malta, ha una duplice natura: è uno dei più antichi Ordini religiosi cattolici, essendo stato fondato a Gerusalemme intorno all’anno 1048, e allo stesso tempo è sempre stato riconosciuto dalle Nazioni come ente primario di diritto internazionale. La missione dell’Ordine è sintetizzata nel binomio “Tuitio Fidei et Obsequium Pauperum” che significa difesa della fede e servizio ai sofferenti.

L’Ordine di Malta opera oggi principalmente nell’ambito dell’assistenza medico sociale e degli interventi umanitari in oltre 120 paesi, aiutato in questo dai rapporti diplomatici instaurati attualmente con 103 Stati. Gestisce ospedali, centri medici, ambulatori, istituti per anziani e disabili, centri per malati terminali.

In diversi paesi l’Ordine dirige reparti di volontari che prestano servizi di pronto soccorso, servizi sociali, di prima emergenza e di aiuto. Il Malteser International, lo speciale organismo di soccorso dell’Ordine di Malta, è sempre in prima linea quando si tratta di fronteggiare improvvise emergenze mondiali quali calamità naturali e conflitti armati. Da più di 50 anni l’Ordine si occupa di assistenza ai malati di lebbra, purtroppo ancora presente in diverse zone del mondo, e nella lotta ad ogni tipo di malattia o handicap e ha attivato programmi a favore di madri e bambini colpiti dall’Aids.

L’idea dei Campi Estivi per disabili nasce nel 1980 quando un gruppo di persone dell’Ordine, pensò di organizzare una vacanza in tenda per alcuni portatori di handicap. L’esperienza fu entusiasmante e l’anno successivo si ripeté. Nel 1982 furono gli austriaci ad organizzare il campo, con l’aiuto degli italiani, ai confini con la Cecoslovacchia. Nel 1983, in occasione dell’Anno Santo straordinario, fu organizzato a Roma.

Il Campo del 1984, impiantato nei pressi di Verona, fu considerato ufficialmente il primo Campo Internazionale, a cui seguì la numerazione di tutti gli altri. Gli ospiti disabili aumentarono di numero, come pure le nazioni partecipanti: Austria, Svizzera, Belgio, Germania, Olanda, Spagna, Francia, Ungheria. Fu poi la volta di Polonia, Irlanda, Svezia. Il soggiorno divenne sempre meno “campo” e sempre più vacanza assistita svolgendosi in diversi paesi europei per 27 anni. Lo scorso anno è stato in Inghilterra ed il prossimo sarà in Ungheria.

Il Campo è organizzato totalmente da giovani appartenenti all’Ordine e rappresenta lo spirito dell’Ordine stesso: l’assistenza ai bisognosi vivendo e affermando la propria fede.

Da più di un anno un fervido comitato si incontra per definire e organizzare il programma della settimana: sfide sportive, scoperte culturali e rinnovamento spirituale. L’intento è di offrire agli ospiti una vacanza indimenticabile, abbattendo ogni barriera architettonica, linguistica e psicologica.

La realizzazione del campo è stata possibile grazie a diverse attività svoltesi durante l’anno con lo scopo di reperire i fondi necessari: l’obiettivo del Campo è infatti essere economicamente autonomo e vivere con le proprie risorse. Fondamentale è stato il supporto dei Winter Games 2011, organizzati sempre dall’Ordine, che si sono tenuti a fine gennaio a St Moritz, in Svizzera, e che hanno raccolto 82mila euro; ad Aprile, si è tenuto il concerto del cantante Nicolò Cavalchini in favore del campo; a maggio la compagnia “Né arte Né parte”, con la regia di Maria Chiara Russo, anch’ella volontaria dell’Ordine, ha messo in scena “Non ti pago” di Eduardo de Filippo, sempre a favore del campo. Molte sono e aziende che hanno partecipato in qualità di sponsor e che grazie a generose donazioni hanno reso possibile concretizzare il Campo.

I Campi offrono ai giovani ospiti l’opportunità di svolgere attività che non sono normalmente loro accessibili: piacevoli bagni dalla spiaggia ed in piscina, escursioni nelle città d’arte vicine, gite per scoprire il territorio circostante.

Ospiti e collaboratori passano una settimana vivendo insieme e aiutandosi l’un l’altro, stando in stretto contatto e creando un forte senso di comunità.

In particolare la ventottesima edizione del Campo, che come detto si terrà a Lignano Sabbiadoro sarà un incontro di diverse realtà che, come un prisma di colori, riflettono una potente luce: “Voi siete la luce del mondo” è infatti il motto scelto. Non solo gli aspetti spirituali ma anche gli aspetti di intrattenimento saranno fondamentali nello sviluppo del campo e nel creare stretti rapporti di amicizia: lo splendido mare dell’alto Adriatico permetterà a molti ospiti esperienze mai prima d’ora vissute, le ricche vicine città d’arte, da Padova a Venezia, da Treviso ad Udine, consentiranno di scoprire bellezze costruite dalle generazioni passate. Una gioia sarà anche visitare le splendide ville che punteggiano la campagna e che con i loro affreschi fanno rivivere atmosfere settecentesche.

A Padova mercoledì 27 luglio alle ore 11,00 sarà celebrata con solennità una cerimonia Religiosa nella Basilica di S. Antonio presieduta dal Cardinale Patrono del Sovrano Militare Ordine di Malta. S.Em. Rev.ma Paolo Sardi.

Sono inoltre previste attività sportive, sfide, serate, balli, eventi (da ricordare il passaggio di alcune Ferrari e di Fanfare militari).

Martedì 26 Luglio al Campo si festeggeranno i 150 dell’Unità Nazionale con una giornata intitolata “Viva l’Italia”. Verranno proposti agli ospiti momenti esaltanti ed emozionanti con partecipazione di significative realtà del nostro Paese e giochi miranti a una maggior conoscenza storica dell’Italia e dell’Europa.

La prima Delegazione in arrivo è attesa la sera del 22 Luglio, proveniente dall’Australia. Le altre Delegazioni provengono da Italia, Stati Uniti, Canada, Francia,Belgio, Svizzera, Spagna, Germania, Belgio, Paesi Bassi, Regno Unito, Irlanda, Polonia, Austria, Ucraina, Bosnia Erzegovina, Croazia, Rep. Ceca, Ungheria, Romania, Svezia, Lituania.

Sono annunciate le visite al Campo di S.A. Em.ma il Principe e Gran Maestro Fra’ Matthew Festing, del Prelato dell’Ordine Mons. Angelo Acerbi, di Dignitari e di Autorità locali.

La sfida principale è quella di lasciare che i partecipanti portino l’esperienza del campo nel proprio ambiente e nella vita quotidiana: un’esperienza indimenticabile, culturalmente e psicologicamente! Un incontro di amici, senza differenze al di là di barriere linguistiche o di eventuali difficoltà fisiche: l’amicizia e i sorrisi tra i partecipanti sono allo stesso tempo l’obiettivo ma anche il grande dono dei campi.

Come contribuire: chi volesse aiutare può effettuare una donazione all’ACISMOM, Casa dei Cavalieri di Rodi, Piazza del Grillo, 1 – 00184 Roma P.IVA 00995661006, Iban: IT 58 C 03512 01614 0000000 23700 (Riportare la seguente causale: Soggiorni estivi per giovani disabili).

Oppure all’associazione Assistenza Melitense Onlus, Cod. Fisc.: 12133050158, Iban: IT 72 W 03512 01601 0000000

04974 (causale: Erogazione liberale Soggiorni estivi per giovani disabili).

Tra gli Sponsor si ricordano: la Camera di Commercio di Udine, Fineco, Gucci, Icefor, L’Oréal Italia, Telecom Italia, Assicurazioni Generali, E.Marinella, Malboro Classic, Missoni, Boole Server, Duca di Castelmonte, Eurofood, Fidia, Giemme, Giustiniani, Sanmontana, Villa Pizza, Tenute Tomasella, Psta del Capitano, Inventiamo, Rossocorsa, Pellegrino, Grafiche Boffi, Fidia, Wine o’ Clock, Panemarmellata, Bobino Club, Borgna Studio Legale
MS2011 Press Relations Office

Carlo Antonielli d’Oulx

 

 

 

Redazione

Commenti

Nome *

Sito web

Ultime news